Crea sito
26.3 C
Comune di Bari
sabato, 4 Luglio, 2020
Home Editoriale

Editoriale

L’obiettivo del sito è di offrire una piattaforma con contenuti interessanti e di qualità in netta contrapposizione a chi offre solo titoli clickbaiting e con articoli che non soddisfano la curiosità del lettore

La medicina è spesso spiegata in modo aulico e anchilosato. Vogliamo renderla masticabile per chiunque e appassionante anche per chi non ha alcuna base e senza tacciare nessuno di ignoranza.

In questo momento in Italia è nel mondo è in corso una emergenza. C’è un calo di fiducia verso istituzioni verso le quali è importante che ci sia, come il sistema sanitario nazionale, l’ordine dei medici ecc. Molta gente cerca rifugio in santoni e omeopati. Lo fanno perché a volte il loro medico non presta loro attenzione, non si interessa delle loro paure e non capisce la loro sofferenza, non da riparo.

Il medico deve uscire dall’ospedale e recuperare una dimensione sociale che è stato terreno fertile per i santoni. Il medico deve conoscere cosa preoccupa la gente e deve saper informare e dare delucidazioni chiare e precise e non pensare che basti dare dell’ignorante agli altri o firmare la prescrizione di un farmaco per portare a termine il suo mestiere.

Sogno un mondo così, in cui chi ha le conoscenze le condivide in modo da dare sicurezza a chi cercava conferme. Chi taccia di ignoranza gli altri non aiuta a creare un mondo migliore perché chi avrà insicurezze cercherà qualcun altro che gli darà riparo che potrebbe essere un omeopata o un santone.

Grazie per aver scelto questo sito. Cercheremo di ripagare la vostra fiducia, per noi importante.

Perché lo faccio? Perché in Italia i soldi destinati alla ricerca sono bassissimi, l’unico modo per aumentare questi fondi è cercare di trasmettere l’amore che ho per la scienza a quanta più gente possibile. E poi a me piace parlare.

La pagina è fatta da persone per altre persone. Facciamo rete.

La scienza è compiuta solo quando raggiunge una platea che sia la più ampia possibile.

Recenti